4 Settembre 2019

Best for the World – 2019

Categoria: News

1000 B Corp di 44 Paesi su 8 categorie: sono stati ufficialmente annunciati gli aggiudicatari dei “campionati mondiali” delle B Corp 2019, con Way2Global nominata “Best For The World” per l’impatto positivo della sua struttura di governance innovativa che protegge la mission dell’azienda.

Classificata nel 10% delle 3.000 B Corp di tutto il mondo con il migliore impatto per la governance, Way2Global è onorata di questo risultato che premia i nostri valori identitari: la definizione della mission aziendale, l’etica, la responsabilità sociale e la trasparenza.

Dopo le 4W nel Rating Welfare Index per le pmi, oggi abbiamo la rinnovata soddisfazione di vedere confermata ancora una volta la solidità delle nostre scelte e politiche di governance, da sempre ben radicate nel business model aziendale.

La nostra visione d’impresa è quella del business come attore protagonista del cambiamento sostenibile. Per questo abbiamo creato una società con un modello unico e rivoluzionario, in cui l’impatto sociale e ambientale diventano leva primaria del successo aziendale. Ma se l’obiettivo è creare valore economico, sociale e ambientale, per rispondere alle grandi sfide dell’umanità dell’Agenda 2030 dell’ONU, da dove iniziare? La risposta per me è ovvia, da sé stessi e dalle politiche interne di governance dell’azienda.
Laura Gori, Founder e CEO di Way2Global Srl SB

Già prima di conseguire la certificazione B Corp, Way2Global, costituita come Società Benefit alla nascita, ha sempre tenuto in pari considerazione profitto e sostenibilità. Due fattori inscindibili nel perseguimento della sua visione, della sua “promessa al mondo” e della sua mission: fare del business una forza per il bene del Pianeta.

Ma per cambiare il mondo, bisogna prima cambiare sé stessi. Da qui l’attenzione e la cura che in Way2Global rivolgiamo alle politiche di governance. Inclusione, partecipazione, equità, chiarezza e trasparenza sono le keyword delle prassi di Way2Global e le ragioni per cui è stata premiata.

Il riconoscimento Best For The World è amministrato da B Lab, l’ente non-profit globale che certifica e supporta tutte le B Corp certificate, ovvero aziende impegnate a utilizzare il business come forza per il bene.

Le “Best for The World Honoree sono le più ispiratrici tra queste aziende impact-driven che stanno contribuendo a costruire una nuova economia, inclusiva, rigenerativa e in grado di offrire valore a tutti i propri portatori d’interesse, non solo agli azionisti. Sono imprese lungimiranti che stanno ridefinendo il concetto di capitalismo per dimostrare che il sistema,con qualche rettifica, può funzionare per il bene di tutti.
Anthea Kelsick, Chief Marketing Officer di B Lab.

L’immenso onore di ricevere un simile riconoscimento ci induce a rimetterci subito al lavoro per un ulteriore miglioramento collettivo, piuttosto che fermarci a celebrare. Quella tra le B Corp non è infatti competizione, ma un concorrere a un unico obiettivo comune: ridefinire l’idea di business allo scopo di creare un futuro migliore. Sono “campionati mondiali” dove si ispira e non si compete, dove si collabora e non si gareggia. Tra aziende già conformi ai più alti standard verificati di performance sociale e ambientale, di trasparenza e responsabilità, e di equilibrio tra profitti e impatto – TUTTE sono indistintamente le migliori per il mondo.

Da pioniera e appassionata paladina di un modello d’impresa sostenibile che solo di recente comincia a essere valorizzato e compreso, Way2Global potrà ritenersi vittoriosa solo quando tutte le aziende del mondo aderiranno alla rivoluzione per abbracciare entusiaste quella che per noi è l’unico vero modello di business possibile.

In un momento storico di cambiamento delle preferenze e della sensibilità di consumatori e cittadini, che finalmente hanno cominciato a spingere l’offerta in direzione di nuove prospettive più etiche e sostenibili, e dopo la svolta del Business Roundtable che ha visto le 200 maggiori multinazionali a livello mondiale ratificare un impegno concreto a conferire al business un volto più umano, la nostra speranza è più accesa che mai – ed è questa la più grande soddisfazione.

 

Best for the World – 2019

Contatti

Richiedi Informazioni


    Articoli correlati
    IR ed ESRS: antagonisti o complementari?

    Un dubbio cruciale attanaglia chi si occupa di rendicontazione di sostenibilità: IR (Integrated Reporting) ed ESRS (European Sustainability Reporting Standard) sono antagonisti o complementari? Sebbene entrambi […]

    Leggi di più
    Consultazione pubblica e field test EFRAG sullo Standard VSME: la nostra esperienza

    All’inizio dell’anno abbiamo deciso di aderire a un progetto di grande attualità: testare e applicare sul campo il nuovo Standard europeo di rendicontazione della sostenibilità VSME (Voluntary […]

    Leggi di più
    Come tradurre il bilancio d’esercizio in inglese?

    Tradurre il bilancio d’esercizio in inglese è una scelta che impatta sulle opportunità di crescita dell’azienda, pertanto non va sottovalutata. Essendo uno dei documenti che traduciamo con […]

    Leggi di più
    Best practice 2023: il meglio della rendicontazione non finanziaria

    Si è svolta anche quest’anno la Conferenza sulle best practice italiane di informazione non finanziaria, evento organizzato da Fondazione O.I.B.R. in collaborazione con Assobenefit, Mercurio GP e […]

    Leggi di più
    Traduzione referto medico: la guida completa

    Il referto medico è tra i documenti più delicati e sensibili che ci vengono affidati in traduzione, ed è per questo motivo che occorre particolare rigore e competenza per […]

    Leggi di più
    Medical writing o traduzione medica?

    Medical writing e traduzione medica sono due servizi ben distinti, eppure spesso vengono confusi, e ci capita di ricevere richieste di medical writing per casistiche che […]

    Leggi di più