13 Febbraio 2020

Way2Global ospita il primo evento italiano di Women in Localization – RIMANDATO

Categoria: News

Qualche settimana fa abbiamo annunciato con orgoglio la scelta dei nostri uffici come sede che ospiterà il 26 febbraio l’inaugurazione del chapter italiano di Women in Localization (WIL).

A breve distanza dall’evento vogliamo ribadire il nostro piacere nel mettere a disposizione Way2Global  per un avvenimento di questa rilevanza, non solo per il settore in cui operiamo – la Localization Industry – ma anche per il tema dell’empowerment femminile, che tanto ci sta a cuore.

“Empowerment” è un sostantivo potente, che esprime a un tempo la capacità di trasmettere forza, coraggio e fiducia.

E se oggi la percentuale di professioniste che lavorano con dati e AI a livello globale è di uno scarso 26%, se tra gli esperti informatici, solo 1 su 6 è donna, e se nel settore IT la retribuzione femminile è in media del 20% inferiore rispetto a quella maschile, significa che l’empowerment femminile diventa emergenziale, e che “donne e tecnologia” è un tema che richiede ancora tanta strada per combattere il gender gap.

Anche in un settore come il nostro, quello della localizzazione, fatta per l’80% di IT, e quindi oggi dominata da AI, machine translation, reti neurali e big data (corpora).

Da appassionata fondatrice della prima startup femminile nata come Benefit Corporation, la nostra CEO Laura Gori ha trasformato in mission aziendale la sfida di riuscire a coniugare questa innovativa tipologia di impresa sostenibile con una leadership femminile fatta di resilienza, flessibilità e inclusività, ma anche di gentilezza, accoglienza e disponibilità, che sono la chiave per creare un’economia più equa e sostenibile.

Utilizzando in questo contesto l’innovazione tecnologica come leva d’impatto sociale e di empowerment femminile, per nutrire i rapporti con la nostra community di traduttori, e sviluppare un nuovo ethos del lavoro basato su partnership, condivisione e modelli win-win, In linea con il nostro progetto identitario della Language Industry 4.0.

Nell’universo delle Benefit Corporation, l’idea rivoluzionaria del “business sostenibile” porta infatti con sé l’accezione di impresa come atto di servizio, e la volontà dell’imprenditore di prendersi cura della società e del pianeta, oltre che del profitto. Un cambio di paradigma che non è motivato solo da uno scatto di coscienza, ma anche e soprattutto da una logica economica, essendo il business etico una leva di competitività e un volano di crescita.

Da qui la piena identità di vedute con la definizione di Liesl Leary-Perez, Vicepresidente di Women in Localization, quando afferma che: “Women in Localization non è solo un luogo in cui le donne possono condividere storie, essere guidate e valorizzate. È’ anche un luogo in cui le aziende possono imparare a superare i pregiudizi inconsci che impediscono loro di avere più successo. È un luogo in cui imparare a comunicare, collaborare e interagire con tutti i dipendenti, che porta a una maggiore soddisfazione dei dipendenti e a un tipo di servizio al cliente che guida la crescita dei ricavi.”

Women in Localization è una non-profit che si propone di promuovere e sostenere la comunità globale delle donne nell’industria della localizzazione, e che ai numerosi chapter nazionali aggiunge oggi quello neonato italiano.

L’opportunità di ospitarne in sede il debutto ci consentirà di contribuire ancora più fattivamente alla promozione, al networking e alla crescita del nostro settore, in totale consonanza d’intenti tra la mission di Women in Localization e le nostre “Translations that care”.

L’evento avrà luogo in Way2Global, via Padre Reginaldo Giuliani 10/A, 20125 Milano (MI)
Mercoledì 26 febbraio dalle 18:30 alle 21:30 

Per maggiori informazioni e confermare la vostra presenza: https://lnkd.in/gSsghic

Contatti

Richiedi Informazioni


    Articoli correlati
    Consultazione pubblica e field test EFRAG sullo Standard VSME: la nostra esperienza

    All’inizio dell’anno abbiamo deciso di aderire a un progetto di grande attualità: testare e applicare sul campo il nuovo Standard europeo di rendicontazione della sostenibilità VSME (Voluntary […]

    Leggi di più
    Come tradurre il bilancio d’esercizio in inglese?

    Tradurre il bilancio d’esercizio in inglese è una scelta che impatta sulle opportunità di crescita dell’azienda, pertanto non va sottovalutata. Essendo uno dei documenti che traduciamo con […]

    Leggi di più
    Best practice 2023: il meglio della rendicontazione non finanziaria

    Si è svolta anche quest’anno la Conferenza sulle best practice italiane di informazione non finanziaria, evento organizzato da Fondazione O.I.B.R. in collaborazione con Assobenefit, Mercurio GP e […]

    Leggi di più
    Traduzione referto medico: la guida completa

    Il referto medico è tra i documenti più delicati e sensibili che ci vengono affidati in traduzione, ed è per questo motivo che occorre particolare rigore e competenza per […]

    Leggi di più
    Medical writing o traduzione medica?

    Medical writing e traduzione medica sono due servizi ben distinti, eppure spesso vengono confusi, e ci capita di ricevere richieste di medical writing per casistiche che […]

    Leggi di più
    Etichette dei farmaci: perché ricorrere alla traduzione professionale

    Le etichette dei farmaci sono uno strumento essenziale per garantire un corretto utilizzo dei medicinali, motivo più che sufficiente per preferire la traduzione professionale, servizio ben più affidabile e […]

    Leggi di più