19 Giugno 2024

Standard VSME: cos’è e quali sono i benefici per le PMI

Categoria: Servizi Linguistici

Nell’attuale scenario europeo, dove trasparenza e sostenibilità aziendale sono criteri prioritari per la governance d’impresa, lo standard VSME (Voluntary Standard for non-listed Small- and Medium-sized Enterprises) diventa una risorsa preziosa per le piccole e medie imprese (PMI), ed è per questo che anche noi di Way2Global abbiamo deciso di adottarlo prontamente.

Data la complessità e i numerosi dubbi che circondano questo nuovo Standard, vogliamo provare a fare chiarezza attingendo alla nostra esperienza in materia.

In questo articolo esploriamo in dettaglio cos’è lo Standard VSME e illustriamo i benefici concreti che le PMI possono ottenere aderendo a questa normativa per la rendicontazione del proprio impatto ESG.

Cos’è lo standard VSME?

Lo Standard VSME è una norma semplificata redatta specificamente per aiutare le micro, piccole e medie imprese non quotate a gestire la rendicontazione volontaria delle informazioni di sostenibilità.

Benché questo Standard afferisca al contesto normativo della direttiva europea CSRD (Corporate Sustainability Reporting Directive), che mira ad aumentare la trasparenza e la responsabilità delle imprese nei tre ambiti della sostenibilità (ESG – Environmental, Social, Governance), di fatto è un’iniziativa che non rientra nel quadro della Direttiva.

Messo a punto da EFRAG (European Financial Reporting Advisory Group), l’ente tecnico che definisce i principi contabili a livello internazionale e, per conto della Commissione Europea, i nuovi Standard di informativa finanziaria e di reporting di sostenibilità, lo Standard VSME è pensato per le micro, piccole e medie imprese non quotate che non rientrano nell’obbligo di rendicontare secondo i più complessi standard ESRS.

Lo Standard rappresenta un metodo più accessibile e appropriato per le PMI che intendono comunque raccogliere, analizzare e comunicare a titolo volontario i dati relativi sui propri impatti ESG.

Lo standard VSME si articola in tre moduli che ogni impresa può combinare in base alle proprie specifiche esigenze e alla maturità delle rispettive pratiche di sostenibilità. Il Modulo Base funge da prerequisito, per far sì che tutte le aziende soddisfino almeno il livello base di divulgazione. Le PMI con pratiche di sostenibilità più avanzate possono scegliere di conformarsi anche ai moduli PAT e BP per fornire agli stakeholder una visione più completa dei propri sforzi in materia di sostenibilità.

  1. Modulo base. Individua 12 informative attraverso cui l’impresa deve riferire in merito alle questioni ambientali, sociali e di governance. La sua compilazione è un pre-requisito per la compilazione dei moduli successivi.
  2. Modulo narrativo – politiche, azioni e obiettivi (PAT). Comprende 5 informative di tipo narrativo che approfondiscono politiche, azioni e obiettivi, e che si aggiungono alle informazioni fornite nel modulo base, solo se l’impresa dispone di tali dati.
  3. Modulo Partner commerciali. Richiede la rendicontazione di ulteriori dati, basandosi sulle informazioni del modulo base.

L’approccio modulare è progettato per garantire flessibilità e scalabilità, consentendo alle PMI di iniziare con divulgazioni base, per integrare man mano la propria reportistica con maggiori dettagli all’evolversi delle proprie capacità e necessità. È un sistema che aiuta le PMI a gestire la transizione verso pratiche sostenibili in modo graduale, prevenendo un impatto traumatico e oneroso che potrebbe risultare demoralizzante.

A oggi, lo Standard VSME è in fase di finalizzazione. EFRAG ha concluso una prima consultazione pubblica e field test raccogliendo i feedback necessari per formulare una versione definitiva che soddisfi le esigenze delle PMI in diversi contesti imprenditoriali.

Devi tradurre il tuo Report di Sostenibilità? Affidati a Way2Global! Oltre 30 anni di esperienza nel settore delle traduzioni finanziarie e più di 200 bilanci tradotti annualmente sono garanzia di precisione e affidabilità.
Scopri di più

Quali sono i benefici dello Standard VSME per le PMI

Le micro imprese e le PMI non quotate non sono obbligate a redigere una Dichiarazione sulla Sostenibilità, ma adottare lo Standard VSME rappresenta una scelta strategica per qualsiasi azienda che punta a prosperare nel futuro.

Rendicontare secondo lo Standard VSME può portare molteplici benefici a ogni azienda. Ecco i principali vantaggi:

  • Maggiore trasparenza – Utilizzando uno standard unificato come il VSME, le PMI possono comunicare in modo più chiaro e trasparente le proprie pratiche aziendali, migliorando la percezione degli stakeholder.
  • Rafforzamento della reputazione aziendale – Adottando lo Standard VSME, le PMI dimostrano un impegno concreto verso la sostenibilità e la trasparenza, due valori sempre più apprezzati sul mercato.
  • Maggiori opportunità di accesso a finanziamenti – Le banche e gli investitori istituzionali tendono a favorire aziende con pratiche di rendicontazione trasparenti e sostenibili, che attestano una gestione aziendale responsabile e visionaria, e riducono la percezione dei rischi associati all’investimento. Le PMI che rendicontano secondo lo Standard VSME possono quindi beneficiare di condizioni di finanziamento più favorevoli e di una maggiore disponibilità di capitali.
  • Compliance e predisposizione al futuro – Adeguarsi allo Standard VSME aiuta le PMI a rispettare le normative attuali e a prepararsi ai cambiamenti normativi futuri, salvaguardando la continuità aziendale.
  • Efficienza operativa – Il processo di rendicontazione basato sullo Standard VSME richiede una valutazione approfondita delle pratiche aziendali che può aiutare a identificare aree di miglioramento e strategie più efficaci, riducendo i costi e incrementando l’efficienza operativa e la resilienza aziendale.
  • Migliore presidio dei rischi ESG – Il framework fornito dallo Standard VSME aiuta a identificare e gestire i rischi ambientali, sociali e di governance, e consente alle PMI di sviluppare strategie per mitigare gli impatti negativi e valorizzare le opportunità legate alla sostenibilità, migliorando la loro capacità di adattarsi a un mercato in evoluzione e alle crescenti aspettative degli stakeholder.
  • Innovazione e crescita – Affrontare le sfide ESG spinge le PMI a esplorare e adottare nuove tecnologie, processi e modelli di business, stimolando l’innovazione, la crescita e la competitività, e offrendo un vantaggio competitivo sostenibile.

A questi benefici si aggiunge l’impatto positivo generato sugli stakeholder e, in generale, sull’intera comunità. Rendicontare il proprio impatto ESG in modo chiaro e trasparente contribuisce anche alla realizzazione di un’economia più sostenibile e inclusiva.

Massimizza il tuo impatto: traduci il tuo Report ESG con Way2Global

Per massimizzare i benefici della tua reportistica ESG, la traduzione è cruciale.

Una traduzione precisa e professionale consente alle aziende di comunicare impegno, prestazioni e impatti a un pubblico globale, amplificando la portata dei vantaggi. E’ quindi fondamentale che la traduzione sia svolta in modo professionale, rispettando le specificità linguistiche, terminologiche, normative e culturali di ciascun contesto di riferimento.

Da oltre 30 anni, Way2Global definisce l’eccellenza nella traduzione di documenti finanziari. Siamo un’agenzia di traduzioni specializzata nel settore finanziario, e i bilanci sono il nostro punto di forza. Il costante aggiornamento rispetto all’evoluzione normativa ci consente di garantire la massima conformità e precisione nella traduzione di report e bilanci per conto dei nostri clienti.

Con oltre 8000 traduttori professionisti e un team di Project Manager specializzati, gestiamo le richieste più complesse e traduciamo annualmente più di 200 bilanci in più di 50 combinazioni linguistiche, garantendo qualità e tempestività.

Contattaci subito per scoprire in che modo possiamo aiutarti a comunicare al mondo il tuo impegno verso la sostenibilità.

Contatti

Richiedi Informazioni


    Laura Gori è Founder e CEO di Way2Global, agenzia di traduzioni dall’anima Benefit, oltre che startup femminile. Dopo trent’anni alla guida di una piccola multinazionale della localizzazione, Laura ha deciso di ricominciare daccapo e di fondare Way2Global per fare impresa a beneficio della società e dell’ambiente, oltre che della crescita aziendale. Fervente paladina di Benefit Corporation e delle istanze di empowerment femminile, Laura coglie ogni occasione per diffondere consapevolezza su questi temi e contribuire all’affermazione di un’economia più giusta, egualitaria e sostenibile per tutti.
    Articoli correlati
    Rivoluzione digitale nella traduzione: le 3 innovazioni che stanno trasformando il settore

    Negli ultimi decenni la rivoluzione digitale ha trasformato profondamente il settore della traduzione professionale introducendo innovazioni sempre più dirompenti. Se da un lato le nuove tecnologie hanno rappresentato una […]

    Leggi di più
    Traduzione professionale dei bilanci aziendali: quali i vantaggi?

    Ricorrere alla traduzione professionale dei bilanci aziendali è una scelta vantaggiosa e lungimirante per le imprese che operano a livello internazionale. Il bilancio aziendale è un documento cardine […]

    Leggi di più
    Guida alla traduzione della relazione semestrale

    Quando si tratta di tradurre la relazione semestrale, è fondamentale scegliere la strategia di traduzione più adeguata per evitare gravi conseguenze come una fuorviante interpretazione dei dati […]

    Leggi di più
    Quali sono i principali report finanziari da tradurre?

    Nel mondo degli affari la traduzione professionale dei report finanziari è cruciale per garantire una comunicazione efficace con gli stakeholder e, soprattutto, per assicurare la conformità alle normative finanziarie internazionali. I […]

    Leggi di più
    Nuova Direttiva CRSD: a chi si rivolge e quali sono gli standard da rispettare

    La nuova Direttiva CRSD (Corporate Sustainability Reporting Directive) segna una svolta significativa nel panorama normativo europeo, schiudendo una nuova era nella rendicontazione della sostenibilità aziendale. In un’economia globale […]

    Leggi di più
    Standard ESRS: linee guida per la redazione e traduzione dei nuovi Report di Sostenibilità

    Gli Standard ESRS (European Sustainability Reporting Standards) sono il pilastro del nuovo quadro normativo europeo per la rendicontazione di sostenibilità. Questi Standard si avviano a diventare un punto […]

    Leggi di più