23 Dicembre 2021

Un Natale più green: siamo Climate Positive!

Categoria: Eventi

In Way2Global il Natale diventa sempre più green. Se nel 2018 abbiamo creato la nostra foresta aziendale in Kenya, nel 2019 abbiamo sottoscritto con le colleghe B Corp l’impegno NetZero2030 in occasione della COP25, e nel 2020 abbiamo regalato gli alberi della nostra foresta ai clienti per costruire filiera sostenibile, quest’anno abbiamo deciso di regalarci non solo il grande traguardo della neutralità carbonica, ma anche di diventare Climate Positive.

Uno dei nostri principi cardine è offrire servizi capaci di coniugare elevanti standard qualitativi e caratteristiche di sostenibilità, per questo motivo portiamo avanti da tre anni il progetto Green Translations.

Da sempre siamo impegnati a consolidare le nostre prassi interne ed esterne per ridurre le emissioni GHG: efficientamento degli uffici, responsabilizzazione e formazione dei dipendenti, incentivazione dello smart working, riduzione dell’uso di carta, forte limitazione delle trasferte lavorative, ecc…

In aggiunta, nel 2021 abbiamo deciso di collaborare con Rete Clima, ente tecnico che da 10 anni accompagna le aziende in percorsi di sostenibilità e decarbonizzazione, per aggiornare la valutazione della nostra carbon footprint e per sostenere due progetti di tutela ambientale internazionali tramite l’annullamento di crediti di carbonio per la gestione delle nostre emissioni climalteranti.

L’insieme di queste azioni ci ha portato oggi a diventare azienda Climate Positive, cioè azienda capace di generare un impatto climatico positivo. Anche grazie al sostegno a progetti di carbon sequestration, siamo stati infatti in grado non solo di neutralizzare le emissioni di carbonio associate alla nostra attività, ma addirittura di contribuire a rimuovere dall’atmosfera più anidride carbonica e altri gas climalteranti rispetto a quelli che abbiamo generato durante il nostro esercizio aziendale.

Da sempre riteniamo che le aziende ricoprano un ruolo fondamentale per il futuro del clima, e nella nostra veste di fervente benefit corporation vogliamo essere agenti di cambiamento e parte attiva del processo verso un’economia più sostenibile.

Per questo abbiamo deciso di diventare Climate Positive, un importante passo di responsabilità in direzione degli obiettivi di tutela climatica.

climate positive company 3 e1640250390656rete clima e1640250222772 300x92

Progetti Offset

I progetti di carbon offset che sosteniamo sonoMaisa REDD+ Project & Allain Duhangan Hydropower Plant.

Maisa REDD+ Project

La missione di questo progetto è quella di proteggere il centro endemico di Belém, un’area di immensa biodiversità all’interno dell’Amazzonia brasiliana minacciata dalla deforestazione. Finanziare questa iniziativa significa sostenere il costante monitoraggio dell’area attraverso l’utilizzo di apparecchiature tecnologiche moderne grazie alle quali è possibile tutelare la sicurezza di diverse specie di fauna e flora, tra cui molte a rischio d’estinzione:

  • 28.753 ettari
  • 128 specie vegetali di cui 8 a rischio estinzione
  • 350 specie animali di cui 29 a rischio estinzione
  • 67.458 tonnellate di emissioni COridotte all’anno

Il Maisa REDD+ Project include inoltre lo sviluppo di attività economiche in grado di promuovere la tutela delle foreste, come la raccolta di bacche di acai o altri prodotti forestali non legnosi, pratiche agricole più sostenibili e il rafforzamento delle cooperative di produttori locali. Il progetto mira a evitare la deforestazione di oltre 15.000 acri di foresta pluviale amazzonica nei prossimi 30 anni.

  • Forma i produttori locali sulla gestione sostenibile delle foreste
  • Crea nuove opportunità di reddito per le famiglie in difficoltà
  • Conserva la biodiversità
  • Individua possibili fonti di deforestazione grazie alle immagini satellitari

Allain Duhangan Hydropower Plant.

Nel tentativo di ridurre la dipendenza dell’India settentrionale dai combustibili fossili, questo progetto sostiene la gestione dell’impianto idroelettrico Allain Duhangan che genera energia sufficiente per la regione e tutela l’habitat naturale incontaminato del distretto di Kullu, nello stato del Pradesh.

Il complesso idroelettrico Allain Duhangan ha raggiunto l’obiettivo di ridurre la dipendenza del distretto dai combustibili fossili nel modo meno invasivo possibile per l’ambiente, utilizzando l’energia idroelettrica come fonte alternativa più pulita ed efficiente.

  • Riduzione di 494.668 tonnellate di CO2 all’anno
  • Gestione ambientale certificata ISO
  • Eliminazione permanente dei costi legati ai combustibili fossili

L’iniziativa include il sostegno alle questioni ambientali, sociali, sanitarie e di sicurezza del territorio. Gli investimenti considerevoli nel progetto hanno permesso di migliorare le infrastrutture vicine come ospedali e scuole. Di conseguenza, il livello di istruzione è notevolmente migliorato, così come l’assistenza sanitaria e il benessere generale per le comunità locali.

Settori coinvolti nel progetto:

  • Acquisizione e reinsediamento di terreni
  • Pesca e idrologia fluviale
  • Conservazione delle foreste
  • Afflusso di forza lavoro nell’edilizia

progetto 1_1_1 1024x576

 

progetto 2 1024x576

Contatti

Richiedi Informazioni


    gori 254x300Laura Gori è Founder e CEO di Way2Global, agenzia di traduzioni dall’anima Benefit, oltre che startup femminile. Dopo trent’anni alla guida di una piccola multinazionale della localizzazione, Laura ha deciso di ricominciare daccapo e di fondare Way2Global per fare impresa a beneficio della società e dell’ambiente, oltre che della crescita aziendale. Fervente paladina di Benefit Corporation e delle istanze di empowerment femminile, Laura coglie ogni occasione per diffondere consapevolezza su questi temi e contribuire all’affermazione di un’economia più giusta, egualitaria e sostenibile per tutti.