23 Marzo 2021

Come localizzare un sito web

Categoria: Localizzazione


Essere presenti online non basta per rendere la propria azienda competitiva sul mercato attuale, occorre fare un passo in più e adattare il proprio sito alla user experience di lead e prospect, ma come localizzare un sito web?

La localizzazione di un sito web è un processo complesso e articolato in diverse fasi.

Per prima cosa occorre scegliere con cura il mercato di riferimento, ossia il target a cui ci si vuole rivolgere. Per farlo, l’azienda deve condurre un’analisi interna valutando quale sia o quali siano i Paesi che offrono maggiori chance di vendita in funzione di una serie di parametri che ricomprendono tra l’altro le caratteristiche dei propri prodotti e servizi, la strategia di sviluppo aziendale, e i budget disponibili, e altri fattori interrelati.

Scelto il target, occorre tradurre il contenuto del sito web adattandolo al contesto del nuovo pubblico con un processo detto più propriamente “localizzazione”. Occorre cioè tradurre il testo modulando i riferimenti linguistici e culturali degli utenti destinatari della comunicazione, eliminando ad esempio eventuali espressioni che possono risultare incomprensibili o addirittura offensive. In aggiunta, è necessario adattare i formati di date e orari, unità di misura e monete, e, non ultimo, gli elementi visivi come immagini e video.

L’ultimo step, ma non meno importante, è ottimizzare il sito web affinché venga trovato dai motori di ricerca. Occorre cioè scegliere le keyword e le key phrases più adatte all’ambiente culturale del mercato target e tradurre e ottimizzare tutti quegli elementi che incidono sul posizionamento, come le meta description, gli alt tag e gli anchor text.

Localizzare un sito web non è certo un task semplice come si potrebbe pensare, per questo è importante rivolgersi a un team di professionisti.

 

L’importanza della traduzione professionale

 

Oggigiorno sono molti gli strumenti online che consentono di ottenere una traduzione veloce e gratuita, ma qual è il loro costo reale in termini di margine d’errore e dunque di potenziali clienti persi?

Chi decide di localizzare il proprio sito web, lo fa perché ha intenzione di espandere la propria attività all’estero. Per questo motivo è necessario presentarsi al meglio, valorizzando la comunicazione e i contenuti con un sito che sia all’altezza del prestigio dell’azienda.

Abbiamo visto come la localizzazione sia composta da varie fasi, ognuna caratterizzata dalle sue specificità.

Occorre un team di traduttori madrelingua che sappiano recepire ed esprimere nel nuovo sito la cultura del target di riferimento così che questo risulti creato apposta per loro, e non tradotto meccanicamente da un’altra lingua di partenza.

Com’è ormai noto a tutti, occorre tenere conto anche degli algoritmi che sovrintendono alle dinamiche dei motori di ricerca, quindi è necessario rivolgersi a copywriter e SEO specialist madrelingua affinché le pagine del sito web vengano indicizzate nel modo corretto.

Dietro una localizzazione perfetta c’è il lavoro di un team di esperti che opera in modo integrato ciascuno mettendo a sistema le proprie competenze specialistiche.

Rivolgersi a un interlocutore professionale ha sicuramente un costo più elevato rispetto alla “traduzione fai da te”, ma vediamo insieme quali sono i vantaggi che ne possono derivare.

 

La localizzazione e i suoi vantaggi

 

La maggior parte delle persone cerca notizie, prodotti e servizi nella propria lingua madre e rifugge dai siti redatti in una lingua sconosciuta o della quale ha una conoscenza limitata.

Grazie alla localizzazione l’azienda può raggiungere utenti che non avrebbero altrimenti mai cliccato sul sito corporate. Comunicare nella stessa lingua dell’utente riduce le distanze e consente di instaurare un rapporto di fiducia col pubblico.

Ampliare la propria copertura in termini di mercato target è reso possibile anche dal lavoro di ottimizzazione che ha luogo all’interno di questo processo. Impiegare le keyword giuste per il nuovo target significa per l’azienda avere la possibilità di posizionarsi ai primi posti dei motori di ricerca più diffusi a livello locale.

Sebbene Google sia tra i più popolari, non è l’unico a essere utilizzato. In Cina ad esempio si usa molto Baidu, in Russia Yandex. Ciascun motore è governato da algoritmi basati su logiche differenti che bisogna tenere in considerazione se ci si vuole posizionare in vetta alle ricerche online.

Una volta penetrato il nuovo mercato, le opportunità di crescita a livello locale diventano più accessibili e diversificate. Viviamo in un’epoca dove condividere commenti e opinioni su prodotti e servizi è diventato la norma per i consumatori. Per questo motivo, offrire un prodotto o un servizio di qualità è il modo più semplice per alimentare il passaparola e l’autopromozione reputazionale, che porta con sè nuovi clienti.

Localizzare un sito web è un investimento che apporta innumerevoli vantaggi, per questo bisogna affidarsi a un’agenzia di traduzione professionale.

Noi di Way2Global offriamo un servizio specialistico di traduzione e localizzazione di siti web che si aggiorna e si modula continuamente in funzione delle regole in continuo mutamento della rete. Grazie al nostro team di traduttori specializzati, copywriter e SEO specialist madrelingua, operiamo quali preferred vendor dei principali player del mercato globale rendendo più efficace la loro comunicazione online in ogni Paese.

In qualità di Società Benefit certificata B Corp eroghiamo i nostri servizi di traduzione e localizzazione all’insegna dei più rigorosi criteri di sostenibilità sociale e ambientale, con benefici tangibili sia per i nostri clienti sia per l’intera catena di stakeholder che fanno parte della filiera.

Hai bisogno di localizzare il tuo sito webContattaci!

Sede centrale

  • Indirizzo: Via Padre R. Giuliani, 10/A, Milano, Italia
  • Telefono: (+39) 02 66661366
  • Email: info@way2global.com
CONTATTACI