5 Ottobre 2020

Il Salone della CSR 2020: società benefit e ripresa sostenibile

Categoria: Eventi

Il palco dell’ottava edizione del Salone della CSR e dell’Innovazione Sociale 2020 (#CRIS20) è stato principalmente virtuale quest’anno. E l‘iniziativa si è comunque confermata un’importante arena di dibattito sulla sostenibilità e un fervido luogo di condivisione. Anche la nostra Founder & CEO Laura Gori ha portato l’appassionata testimonianza del percorso di Way2global come impresa Benefit e BCorp.

Il Salone della CSR e dell’Innovazione Sociale è l’evento più importante in Italia a tema Sostenibilità. Come noi, tante imprese che hanno deciso d’imboccare la strada della sostenibilità sociale e ambientale hanno scelto questa occasione per incontrarsi, scambiare idee, condividere progetti e buone pratiche di sostenibilità. Quest’anno “ripresa sostenibile” è stato trend topic della conferenza.

Da questo ricco think tank è emerso che, in questo periodo segnato dalla pandemia globale, molte imprese a livello trasversale di dimensioni e settori hanno toccato con mano quali siano i vantaggi di avere un’anima benefit. Essere un’impresa sociale rende più resilienti e permette la creazione di valore condiviso in interdipendenza con la comunità e il territorio di appartenenza.

“La sostenibilità è la migliore promessa che possiamo fare alle generazioni future di tutto il mondo.”
Matteo Colle, Responsabile Comunicazione Gruppo CAP

“Ormai il mondo dell’impresa ha capito che l’organizzazione del lavoro di tipo tayloristico è superata, non è più in grado di valorizzare la conoscenza tacita che risiede in ogni persona, e sola può permettere all’azienda di muoversi sulla via dell’innovazione.”
Stefano Zamagni, Presidente Pontificia Accademia delle Scienze Sociali

L’emergenza Covid19 ha inoltre dimostrato che non è più possibile fare impresa as usual: è necessario che l’obiettivo della sostenibilità sia condiviso e porti a risultati concreti il prima possibile. La pandemia, sebbene abbia generato anche una drammatica crisi economica e sociale, ha contribuito ad accelerare un cambiamento che ormai risulta ineluttabile, se vogliamo garantirci un futuro.
Protagoniste di questo cambiamento dovranno essere senza dubbio le aziende, ma non da sole.

“Il 2020 ha sottolineato che il concetto della sostenibilità è un tema su cui lavorare per la sopravvivenza del genere umano. È perciò necessaria una comunità d’impresa.”
Antonella Tarsitano – Consigliera Camera di Commercio di Cosenza.

“Dobbiamo lavorare tutti insieme. I consumatori sono quindi un tassello fondamentale nel puzzle. Cerchiamo di creare consapevolezza nei consumatori, in particolare nei più giovani.”
Riccardo Rossel di ManiTese

E da quali imprese potrebbe partire questo cambiamento, se non proprio dalle Società Benefit e B Corp? Forse è proprio questo il motivo per cui il panel a cui abbiamo avuto l’onore di contribuire è stato tra quelli con maggiore seguito di pubblico, che ha registrato un’interazione molto attiva.

“Società Benefit e B Corp: a che punto siamo?” voleva essere proprio una sessione dedicata a chi nel concreto vuole intraprendere questo cambiamento: perché se appare ormai chiara la sua imprescindibilità, spesso ne vengono omessi i vantaggi, ma anche gli oneri che questo comporta.

Con la magistrale moderazione di Angelo Russo, in rappresentanza dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili (ODCEC), e grazie alla partecipazione del Direttore di AssoBenefit, Raul Caruso, della Dott.ssa Maria Concetta Rizzo, commercialista e revisore legale dell’ODCEC di Milano, e la testimonianza portata da due imprese Benefit, Chiesi Farmaceutici, nella persona di Mauro Ambanelli, e Way2Global, grazie alla voce entusiastica della sua CEO Laura Gori, si è tratteggiato un quadro chiaro e sfaccettato di cosa sia il mondo B(enefit).

“Le Società Benefit sono imprese che grazie a una riscoperta genetica hanno deciso di generare impatto positivo.” 
Raul Caruso – AssoBenefit

“Si assumono il ruolo di guida sociale verso la nuova economia rigenerativa, più inclusiva e sostenibile, di cui ora abbiamo bisogno, come è emerso dalla pandemia e dalle gravi crisi sociali e ambientali che l’hanno preceduta.” 
Maria Concetta Rizzo ODCEC

“Unire la possibilità normativa data dalla Legge sulle Benefit con i processi che vengono imposti da una certificazione come quella B Corp, permette alle aziende di ri-strutturarsi completamente integrando la sostenibilità nel modello di business in modo indissolubile.” 
Mauro Ambanelli – Chiesi Farmaceutici

“All’origine della rinascita Benefit vi è uno scatto etico, e i vantaggi sono quelli di un’accelerazione dei processi aziendali, dello sviluppo e della crescita. La Società Benefit è un booster per l’attività d’impresa.”
Laura Gori, Founder & CEO di Way2Global Srl SB

Come ogni anno, partecipare al Salone della CSR e dell’Innovazione Sociale da spettatori e da relatori ha rinsaldato la convinzione e l’entusiasmo di portare avanti il nostro impegno d’impresa sostenibile.

“L’etica non si dichiara, si agisce. La Società Benefit è uno strumento che tutti gli imprenditori hanno a disposizione per attivarsi concretamente e contribuire a riparare questo nostro mondo agonizzante.”
Laura Gori, Founder & CEO di Way2Global Srl SB

E sebbene, come ha dichiarato Piero Angela, volto di rappresentanza della RAI, in apertura del CSRIS 2020, “oggi la nostra sfida sia più difficile, è proprio quello che dobbiamo fare: mettere più intelligenza, innovazione, tecnologia, ricerca e soprattutto cultura del cambiamento”, per alimentare sempre di più quella che oggi è una comunità, ma che domani vuole essere la normalità del sistema economico.

“Il futuro della Sostenibilità? Tutte le imprese convertite al modello Benefit: nella mia visione del mondo tutte le imprese dovranno diventare sostenibili.”
Laura Gori, Founder & CEO di Way2Global Srl SB

Sede centrale

  • Indirizzo: Via Padre R. Giuliani, 10/A, Milano, Italia
  • Telefono: (+39) 02 66661366
  • Email: info@way2global.com
CONTATTACI