28 Gennaio 2020

Accordo integrativo Way2Global: un mondo di benefit

Categoria: News da Way2Global

Se oggi parlare di sostenibilità è diventato mainstream e induce tante imprese a cavalcare l’onda con pretestuose dichiarazioni in odore di impact-washing, in Way2Global abbiamo voluto sostanziare con una riconferma fattuale il nostro impegno identitario rispetto a impatto sociale, beneficio comune e, in primo luogo, centralità delle persone.

A inizio gennaio abbiamo siglato l’accordo integrativo di 2° livello, già ereditato dalla società madre e in vigore dalla nascita della spin-off nel 2017, per regolamentare gli aspetti non normati dal CCNL in accordo tra lavoratori, rappresentanze sindacali e azienda.

Una ratifica che ha segnato un momento solenne per riaffermare e consolidare il nostro sistema valoriale, le nostre politiche di CSR e welfare aziendale, e la nostra vocazione sostenibile di Benefit Corporation.

Costruito sui dipendenti e sulle loro esigenze, in perfetta intesa con la mission e lo spirito corporate, l’accordo integrativo Way2Global 2020 si spinge ben oltre gli obblighi di legge regolamentando, tra l’altro, l’applicabilità di un robusto sistema di incentivazione a sostegno del reddito personalizzato per tutti i reparti, la detassazione dei premi di produttività, e la massima flessibilità del lavoro (permessi e congedi parentali, banca delle ore, smart working, autoregolamentazione degli orari) come cardine organizzativo aziendale.

Il nostro accordo 2020 è quindi frutto di esperienza, progettazione compartecipata e dialogo tra le parti, ma soprattutto della volontà di alzare ulteriormente l’asticella e sperimentare una serie di buone prassi di frontiera nel segno dell’innovazione sociale, come è tipico di una startup femminile foriera d’innovazione, che vuole prendersi cura delle persone e del pianeta.

Nella nostra filosofia di gamechanger, la totale flessibilità oraria e organizzativa a favore dei lavoratori vuole preludere a una gestione autonoma e fiduciaria dei tempi di lavoro, agli antipodi dei vecchi modelli organizzativi di natura verticistica, basati su logiche di comando e controllo.

La nostra cultura aziendale intende con ciò precorrere un innovativo modello di governance partecipativa e olocratica basato sull’appiattimento degli organigrammi e sui concetti chiave di fiducia, responsabilizzazione, delega e coinvolgimento dei dipendenti nei processi decisionali e nei tavoli di co-progettazione (design thinking), in totale trasparenza e condivisione di informazioni e risorse.

La stessa configurazione fisica dell’infrastruttura IT aziendale rispecchia questa cultura corporate: si configura infatti come un ecosistema integrato fatto di piattaforme, network e ambienti di lavoro virtuali e aperti, che alimentano i rapporti con la nostra community di persone, inclusiva di dipendenti e professionisti, per un nuovo ethos del lavoro basato su partnership, condivisione, flessibilità e modelli win-win.

“Per noi che consideriamo il business una straordinaria forza trasformativa e rigenerativa della società, l’accordo integrativo 2020 è solo una nuova tappa nel nostro percorso di attuazione dell’impegno statutario rispetto a CSR, conciliazione tempi di vita-lavoro, pari opportunità e welfare, che punta alla felicità di tutti gli stakeholder quale scopo ultimo dell’azienda.”

Laura Gori, Founder & CEO di Way2Global – Traduzioni

Così, nel “laboratorio di sperimentazione permanente” che è per noi Way2Global, con il nuovo accordo 2020 abbiamo voluto introdurre ulteriori agevolazioni a tutela della maternità, con l’inclusione dei periodi di congedo facoltativi nel computo dei giorni utili ai fini della maturazione dei bonus di produttività, in aggiunta a un inedito sistema di remunerazione delle trasferte oltre gli obblighi di legge, e innovativi criteri di premialità a favore di Sales e Marketer per l’acquisizione di clienti e prospect “sostenibili”, in linea con la visione di Benefit Corporation impegnata a fare rete con le colleghe Benefit per cambiare il sistema e il mondo in un posto migliore.

Ecco cosa significa per Way2Global integrare nel piano industriale i temi identitari e vocazionali del welfare e dell’impatto sociale. Il volume degli investimenti aziendali in benessere dei lavoratori e beneficio comune è un parametro chiave che in azienda viene misurato e monitorato anno su anno tramite specifici indicatori di performance (KPI) di sostenibilità integrati anche nel Piano di Miglioramento ISO per gli standard di normazione. Tra questi, ad esempio, la percentuale di spending in attività Benefit sia in rapporto al totale dei costi, sia in rapporto al fatturato totale dell’esercizio – con risultati tracciati e orientati al miglioramento continuo.

Altri KPI specifici di Way2Global misurano invece annualmente le ricadute del nostro sistema di welfare in termini di benessere, commitment e fidelizzazione dei lavoratori. Queste metriche monitorano, tra l’altro, gli anni di anzianità di servizio media del personale, le ore di partecipazione alle attività di formazione continua e fitness sul totale monte ore lavorate, il coinvolgimento delle persone nelle attività di volontariato e impegno civile proposte dall’azienda, etc.

Ma l’impatto sociale in Way2Global non vuole fermarsi ai confini aziendali. Oltre a coinvolgere la totalità dei collaboratori (dipendenti e contractor della sua community), nella convinzione che l’innovazione non possa dirsi tale se non è per tutti, e in chiave inclusiva e di interdipendenza come è consuetudine delle Benefit Corporation, Way2Global ambisce a estendere il beneficio comune anche all’esterno, per innescare circoli virtuosi e fare sistema sul territorio, coinvolgendo fattivamente tutti gli stakeholder e la comunità locale.

Perché per cambiare il mondo, in meglio, bisogna partire da sé stessi, ed è quello che proviamo a fare noi ogni giorno in Way2Global ,con non poca fatica e tanta convinzione.”

Laura Gori

Sede centrale

  • Indirizzo: Via Padre R. Giuliani, 10/A, Milano, Italia
  • Telefono: (+39) 02 66661366
  • Email: info@way2global.com
CONTATTACI